27 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

COPPA ITALIA-Verso la finalissima di giovedì al Curi: parlano gli allenatori fuori dai giochi. E´ la favorita per la vittoria della Coppa Italia per sette tecnici della serie A dell´Umbria Papatolo uomo partita. Trippini: "No! Vince la Grifoponte ai rigori.

04-01-2011 20:17 - News Generiche
La finale di Coppa Italia, si avvicina: l´Eccellenza fa le carte alla partita che il 6 gennaio vedrà di fronte al Curi di Perugia, la Nestor di "Ciccio" Esposito e la Grifoponte Torgiano di Alberto Favilla. Escludendo i due protagonisti, siamo andati a sentire tutti gli altri allenatori, avversari in campionato, e ne è uscita una discussione molto interessante, che ci dimostra come la sfida si presenterà sicuramente incerta e avvincente. Gli incerti Cominciamo dagli incerti coloro che non riescono a fare un pronostico secco: il primo è Marcello Bazzurri della Vis Casa del Diavolo, che è sincero nell´ammettere: "Non saprei chi scegliere, sono due squadre di valore indiscusso; quello che so è che sarà una gara combattuta in cui uno tra Omgba Manga e Papatolo sarà decisivo per l´assegnazione della Coppa Italia regionale". L´altro indeciso è Gabriele Pannacci della Tiberis Montecorona, che propenderebbe per la Nestor sulla carta, ma non in maniera così netta: "Tutto lascia presagire ad una vittoria da parte della compagine di Esposito, per il momento di forma che sta attraversando ma io credo che entrambe le squadre abbiano le stesse probabilità di vittoria. Non ´disdegnerei´ una soluzione ai rigori, mentre per quanto riguarda i protagonisti, mi gioco due coppie, Omgba Manga e Marinacci da una parte, Dongarrà e Papatolo dall´altra. Parliamo in entrambi i casi di giocatori di classe assoluta". Con Favilla Passiamo ora a chi vede la Grifoponte Torgiano come vittoriosa nella finalissima regionale della Coppa Italia di categoria: Otello Trippini della Narnese fa il mago e si spinge più in là, indicando pure risultato e marcatori: "I tempi regolamentari finiranno 1-1 con reti di Papatolo e Marinacci. Epilogo ai rigori con Formica che regala il successo a Favilla parandone un paio". Più chiaro di così... Non è l´unico il mister narnese a vedere il numero uno torgianese come autentico ago della bilancia in positivo in questa sfida. Enrico Cerbella, la forza del portierone, l´ha provata sulla propria pelle: "La Nestor è più in forma attualmente rispetto agli avversari ma l´esperienza dei giocatori della Grifoponte Torgiano farà la differenza. Formica lo scorso anno fu già decisivo contro di noi, credo che possa ripetersi, ha già giocato partite di questo spessore e spesso si esalta". Sauro Pugnitopo del Nocera si affida alla cabala per ipropnosticare la squadra di Alberto Favilla: "Favorita la Nestor, quindi vince la Grifoponte Torgiano, nel calcio succede sempre così. A parte questo, credo che l´organico migliore sia proprio quello a disposizione di Alberto Favilla. Riccardoi Radicchi sarà il protagonista del match". Renzo Tasso del Bastia la pensa così: "Sono due squadre che vivono momenti opposti, ma la sosta potrebbe aver ricaricato le batterie alla Grifoponte Torgiano che sembrava tra le due quella più in difficoltà, quindi vince Favilla ed il suo bomber Omgba Manga potrebbe rivelarsi il protagonista". Anche Antonio Rizzolo del Città di Castello la pensa come i suoi colleghi appena citati: "Punto sulla Grifoponte Torgiano perché nonostante qualche battuta di arresto in questo finale di 2010, è una squadra composta da buonissimi giocatori. Hanno dimostrato di potersi esprimere alla grande e quindi si presenterà all´appuntamento carica e determinata. Omgba Manga sarà il trascinatore". Per Esposito Saltando dall´altra parte, da quelli cioè che vedono favorita la Nestor, c´è Paolo Flamini della San Marco che comunque invita a non trascurare gli avversari: "Vince la Nestor, ma guai a sottovalutare la Grifoponte Torgiano, il cui calo di forma attuale potrebbe derivare anche dal fatto di aver magari pensato subito a questo importante appuntamento. Come protagonista mi gioco bomber Papatolo". Gianni Francioni dell´Angelana viaggia sulla stessa lunghezza d´onda di ´Paolino´ Flamini: "In quanto a condizione psicofisica vedo messa meglio la Nestor. E come protagonista indico Francesco Panzolini che difficilmente fallisce queste partite. E´ un giocatore di esperienza e qualità, lo conosco bene per averlo avuto alle mie dipendenze". Guido Poponi del Collepepe punta sugli uomini di Esposito, è lui stesso a spiegarci il perché: "Sono in un periodo di forma migliore, anche se il lavoro durante le feste può risultare decisivo. Le due squadre si equivalgono a livello di valori tecnici, quindi dico Nestor per la condizione attuale. Nel calcio contano i gol, perciò chi meglio di Papatolo potrà essere il vero protagonista della finale?". Giampiero Ortolani, da primo della classe con il suo Pierantonio, si schiera dalla parte della Nestor: "Potrebbe finire ai calci di rigore, ma credo che vincerà la Nestor prima al 120´. Ha giocatori che possono fare la differenza, primo fra tutti il bomber Francesco Papatolo, che quindi indico come protagonista principe". Stesso discorso fatto da Roberto Balducci del Gualdo, per giustificare la sua favorita: "Dico Nestor per il momento che sta vivendo, ma in una partita secca può accadere di tutto. Papatolo potrebbe essere decisivo in gare di questa importanza, così come Panzolini che partite di questa importanza le ha già giocate e sa che tipo di tensioni creano". Massimo Roscini la Nestor l´ha affrontata da avversario in semifinale con il suo Cannara: "Vince la Nestor anche e lo dico soprattutto per una questione di cuore, visto che ho allenato lì per quattro anni. Comunque, entrambe le squadre sono allenate da ottimi tecnici e quindi vincerà chi sfrutterà l´episodio favorevole. Per i protagonisti mi gioco Rinaldi-Anelli da una parte e Omgba Manga-Marinacci, dall´altra, in entrambi i casi un mix di perfezione tecnica, elevata qualità e straordinarie doti calcistiche". Chiusura con Fabrizio Fabris dell´Am 98 che vede anch´egli la Nestor vincitrice: "La squadra di Massimo Esposito gode attualmente di una forma mentale e fisica migliore. La Grifopontetorgiano è una squadra molto organizzata ed ha tutte le carte in regola per giocarsela nonostante un finale di anno solare non certo entusiasmante. Il giocatore decisivo sarà senza dubbio Francesco Papatolo, che è uno di categoria, sempre presente in area di rigore e quando viene servito a dovere, non sbaglia un colpo". Il bilancio Alla fine, facendo due conti, ci accorgiamo che i pareri sono molto contrastanti, con sette preferenze per la Nestor di "Ciccio" Esposito e cinque a favore della Grifoponte Torgiano, con due allenatori che sono rimasti invece nel limbo del dubbio. Un vero e proprio plebiscito invece è quello che ha indicato in Francesco Papatolo il protagonista del match. Dall´altra parte grandi consensi anche per il centravanti Andrè Sylvere Omgba Manga e per Giacomo Marinacci, il cui apporto è risultato determinante in questo primo spezone di stagione per Alberto Favilla. Adesso la palla passa però alle due squadre che scenderanno in campo sul morbido tappeto del "Renato Curi", per portarsi a casa una Coppa Italia che regala prestigio e anche il pass per andare a giocarsi la fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza e perché no, trovare una via indiretta, vincendola, al salto di categoria in serie D.
Nella foto:il Presidente Dr. Luigi Repace che come ogni anno consegnerà la coppa ai vincitori.

Fonte: FABIO MARRACCI PER IL CORRIERE DELL´UMBRIA
Ultimo aggiornamento
18:40 25/10/2020
EVENTI

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
INFORMATIVA SULLA PRVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.sportingclubtrestina.net e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione calcio è necessario effettuare la registrazione al sito (www.sportingclubtrestina.net) Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA’ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(non vengono raccolti)

DIRITTI DELL’INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l’indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA’ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l’adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (nessuno). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server Italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l’indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è (Sporting Club Trestina associazione sportiva dilettantistica Trestina Via lambruschini 06018 (PG) mail: manlo3@libero.it. Responsabile della privacy Leoinardo Bambini presidente)

torna indietro leggi INFORMATIVA SULLA PRVACY  obbligatorio