29 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

Un avvocato per Morvidoni: è Poponi. *L´allenatore del Collepepe: "Pena esagerata, gesto involontario. Solo un punto al labbro del mio Martin". Pronto il reclamo. Pure il tecnico in difesa del giocatore del Trestina fermato 6 turni per la manata a Merolli.

21-01-2011 16:07 - News Generiche
Nocera in trasferta, Bastia in casa, ma anche Nestor al "Casini", il derby a Città di Castello, soprattutto la partita dell´anno contro il Pierantonio tra le mura amiche e, infine, il viaggio a Gualdo. Momenti chiave - sei - per cercare di raddrizzare una classifica al momento impietosa e che dice Pierantonio, primo dopo la 18esima, a +7. Passaggi che Matteo Morvidoni, 27enne, da quest´estate in forza al Trestina, dovrà vivere suo malgrado dalla tribuna. Colpa di quel "pugno violento" che - secondo il referto arbitrale e la decisione del giudice sportivo - ha centrato il naso di un avversario (Martin Merolli del Collepepe, ndr) provocando una vistosa emorragia. Matteo, però, non vuole tornarci su. O meglio vorrebbe, ma si cuce la bocca per evitare di peggiorare le cose. Lo si capisce mentre, abbacchiato, va al campo per l´allenamento del giovedì, poco dopo le 17. "Non so niente - mente sapendo di mentire -, mi è arrivata solo qualche voce, per cui non posso esprimermi sull´argomento. Diciamo così, scusatemi tanto". Non sa, forse, delle sei giornate che il giudice sportivo le ha inflitto? "Sì, certo che sì, ma in questo momento è troppa la rabbia che preferisco non dire niente. Sono anche molto deluso, è il caso di tacere e basta". Trestina La sua società, invece, lo difenderà e si sta già muovendo per cercare di ottenere uno "sconto" sulla pena. Il presidente Leonardo Bambini e gli altri hanno infatti pronto il ricorso da presentare con l´obiettivo di arrivare alle 2 giornate di stop che tutti, a dir la verità, si attendevano come sanzione massima. Poponi Ma da ieri, a perorare la causa del talento bianconero, c´è anche un insospettabile. E´ Guido Poponi (nella foto), allenatore del Collepepe per cui gioca proprio Martin Merolli. Avvocato migliore, stando così le cose, non poteva offrirsi. "No, assoluamente no. Non c´è stato alcun pugno come invece riporta la motivazione della sentenza del giudice sportivo - spiega Poponi -. Merolli ha ricevuto una manata, ma al labbro inferiore e non al naso. Gli si è aperta una piccola ferita che penso gli abbiano suturato con un punto, al massimo due, ma il ragazzo sta bene, si è allenato regolarmente in settimana. domenica nel derby sarà in campo. Nessun naso spaccato, potete stare tranquilli, in primis il Trestina che, di fronte all´evidenza, non potrà che beneficiare di uno sconto alle sei giornate. E poi il gesto di Matteo Morvidoni (foto 2), a parer mio, non è stato nemmeno volontario: si è trattato di una manata data senza dolo e in movimento, nella corsa, di cose del genere ne succesono spesso in campo. La scusante che posso concedere all´arbitro è che, dopo il colpo, Merolli era sporco di sangue in volto, per cui era davvero difficile per lui capire cosa fosse successo. Solo dopo si è capito che era uno spacco al labbro". Non sarà mica che Poponi tifa Trestina e non Collepepe? "No - sorride -. Dico questo perché la punizione è certamente sproporzionata, non so cosa possa aver combinato Morvidoni in altre occasioni"



Fonte: CORRIERE DELL´UMBRIA INTERVISTA DI TOMMASO RICCI
Ultimo aggiornamento
16:31 29/11/2020
EVENTI
[<<] [Novembre 2020] [>>]
LMMGVSD
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
INFORMATIVA SULLA PRVACY
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.sportingclubtrestina.net e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione calcio è necessario effettuare la registrazione al sito (www.sportingclubtrestina.net) Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA’ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(non vengono raccolti)

DIRITTI DELL’INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l’indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA’ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l’adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (nessuno). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server Italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l’indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è (Sporting Club Trestina associazione sportiva dilettantistica Trestina Via lambruschini 06018 (PG) mail: manlo3@libero.it. Responsabile della privacy Leoinardo Bambini presidente)

torna indietro leggi INFORMATIVA SULLA PRVACY  obbligatorio